"Li ho immaginati sulle vostre tavole tra un brindisi e l’altro in compagnia di bicchieri, tappi, posate sfruttate fino all’osso. 

Poi ai primi di Ottobre ho capito che era giunta l’ora di mettere in atto l’idea di questa estate accantonata sotto al solleone. Ero pronto.

Ai primi di Novembre li ho visti nascere tra un pre-affido e l’altro, tra una castrazione e un’adozione: impasto sopra impasto, canditi e uvetta che si sposavano tra loro per concludere il viaggio di nozze incartati con carta rigorosamente disegnata da me.

A fine Novembre li abbiamo inscatolati, pronti per raggiungere le loro famiglie. Sono pronti per volare e andranno a vivere sulle tavole delle feste di tutti quelli che hanno percepito lo spirito del panettone di Cuor Di Pelo.

Ne abbiamo mandati in adozione più di 150 pezzi e senza un pre-affido, un questionario, niente.... perché, almeno questa volta, siamo certi che saranno trattati con molta cura, amore e con la consapevolezza di aver contribuito ad aiutare un bassotto del RESCUE. "

Il Presidente